Sangue Blu Filippo Maria Negroni

Wikipedia: è giusto donare?

Per chi non ne fosse al corrente, Wikipedia è uno dei maggiori siti internet al mondo. L’obiettivo di Jimmy Wales (fondatore) fu chiaro fin da subito: realizzare una biblioteca online facilmente accessibile da chiunque, priva di annunci pubblicitari ma soprattutto costantemente aggiornabile dai propri utenti. L’intera struttura è stata realizzata utilizzando la così detta “tecnologia wiki”, ovvero un’applicazione web in grado di creare o modificare pagine all’interno del sito. Il portale è ospitato dalla Wikimedia Foundation, un’organizzazione no-profit con sede in San Francisco, California. Quest’ultima non essendo interessata alla realizzazione di profitti, reinveste ogni centesimo del proprio capitale a  scopo organizzativo. Avete idea di quanti server siano necessari per sostenere un così alto numero di accessi simultanei? Tanti. L’obiettivo dell’organizzazione è quello di incoraggiare lo sviluppo e la diffusione di contenuti liberi, attraverso una serie di “progetti wiki”, tra i quali – appunto –  figura l’enciclopedia Wikipedia.

Wikipedia significa “cultura veloce”

Nata solamente il 15 Gennaio del 2001, attualmente l’enciclopedia online conta più di 45 milioni di voci in oltre 280 lingue ed è in costante aggiornamento. Soltanto 350 dipendenti sono responsabili dell’intera struttura del sito.

Donare è giusto?

Ma come si fa a mantenere operativo un titano digitale del calibro di Wikipedia senza annunci pubblicitari o abbonamenti? Semplice, attraverso il meccanismo delle donazioni. La Wikimedia Foundation organizza diverse raccolte fondi con cadenza annuale e – ad esser sincero – lo fa anche in maniera educata (insistere spesso e volentieri è controproducente). L’avversione totale nei confronti dei banner pubblicitari, newsletter o altre forme di “pagamento” hanno da sempre contraddistinto Wikipedia, ed è per questo motivo che ogni volta che mi viene richiesto dono qualcosa, non importa se 2, 5 o 10 €. Talvolta anche una piccola somma può fare la differenza. Citando le parole di Jimmy Wales:

Vendere è legittimo. E la pubblicità non è negativa di per sé. Ma qui, su Wikipedia, è fuori luogo.

Wikipedia è qualcosa di speciale . È come una biblioteca o un parco pubblico. Come un tempio per la mente.

Se ogni persona donasse l’equivalente di 5€, dovrebbero raccogliere fondi un solo giorno all’anno. Il problema è che siamo tirchi, schifosamente tirchi e diamo tutto per scontato. Siamo abituati a considerare Internet come una sorta di sistema auto-sufficiente, quando è invece è tutto il contrario. I banner pubblicitari che tanto detestiamo, la vendita di indirizzi email, i cookie di “profilazione” o di “terze parti”, ogni singolo bit di informazione che ci riguarda può essere sfruttato a scopo di lucro per alimentare la grande e affamata macchina di Internet.

Chiedere educatamente una piccola donazione di tanto in tanto, senza insistere, con l’obiettivo di mantenere attivo un progetto tanto grande quanto nobile, rappresenta per me una condizione più che sufficiente per donare qualcosa alla Wikimedia Foundation. Perché ognuno di noi, almeno una volta, ha dovuto cercare informazioni online, e allora è giusto donare. Il tuo contributo permetterà di ampliare un’inestricabile rete di Server,  di aumentare la larghezza di banda, effettuare manutenzione e investire nello sviluppo.

Dona ora e fai la differenza:

La tua donazione non verrà sprecata e grazie ad essa ti sentirai parte di “qualcosa”. Conosco gente che ha speso soldi al tele-voto di San Remo. Sfatiamo il mito dell’Italiano medio e contribuiamo a rendere questo angolo d’universo un posto migliore. Le nuove generazioni ci ringrazieranno.

Potete donare quello che volete, visitando l’apposita area.
Clicca QUI

 

FacebookFacebook MessengerWhatsAppTwitter
Filippo Maria Negroni

Laureato in Scienze della Comunicazione (BO), tecnico informatico a tempo pieno, graphic designer all'occorrenza e scrittore quando lo Jägermeister mi da una mano.

Sangue Blu Filippo Maria Negroni

Sull’autore:

Filippo Maria Negroni

Laureato in Scienze della Comunicazione (BO), tecnico informatico a tempo pieno, graphic designer all'occorrenza e scrittore quando lo Jägermeister mi da una mano.

CONTATTI:

Email: negroni.filippomaria@gmail.com
Cell: 3398123685

SOCIAL:

FacebookInstagramLinkedIn

ULTIMI ARTICOLI: