Sangue Blu Filippo Maria Negroni

Talassofobia e squali giganti

Ciò che sto per dirvi non vi renderà felici, specialmente se soffrite di talassofobia, la così detta: paura del mare aperto. Un pescatore ha catturato un esemplare (ancora in vita) di squalo della Groenlandia e aveva oltre 400 anni.

Le analisi al radiocarbonio hanno consentito ai ricercatori di far risalire la sua nascita agli inizi del 1600 (o addirittura nel 1505). Nel corso degli anni gli studiosi hanno catturato altri 27 squali appartenenti alla stessa specie, ma il primato di “pesciolino più vecchio al mondo” spetta di sicuro a lui.

Con tutta probabilità potrebbero essercene altri nascosti nel fondale oceanico.

Si conosce molto poco sulla biologia di queste creature terrificanti e non è difficile credere con quale difficoltà la ricerca scientifica riesca ad avanzare, specialmente se consideriamo che il primo esemplare di Somniosus microcephalus (nome scientifico dello “squalo della Groenlandia”) è stato fotografato vivo soltanto nel 1995.

Conosci il tuo nemico:

Lo squalo della Groenlandia vive ad una profondità di oltre 2.000 metri. La temperatura media delle gelide acque dell’Oceano Artico è di circa -1° Celsius. Possono arrivare ad una lunghezza di ben cinque metri e pesare oltre una tonnellata. Il loro tasso di crescita è molto lento, circa un centimetro all’anno, e la loro “pubertà” dura almeno 150 anni. Fortunatamente per noi sono abbastanza lenti, quindi se non sarà il freddo ad ucciderci avremo almeno una possibilità di riuscire a sfuggirgli.

L’altra buona notizia è che sembrano abbastanza “socievoli”, visto e considerato che trascorrono la maggior parte della loro esistenza alla ricerca di nuovi compagni.

Il segreto per vivere a lungo:

Non è chiaro quale sia il gene responsabile della loro straordinaria longevità, ciò che può aver aiutato questa particolare specie di squali è sicuramente l’habitat in cui vivono. Le bassissime temperature infatti permetterebbero all’intero organismo di conservarsi meglio e più a lungo.

La sua “indolenza” potrebbe rappresentare un tassello molto importante per riuscire a comprendere il segreto di questi Highlander. In natura – infatti – molti animali straordinariamente longevi, come ad esempio la tartaruga della Galapagos (177 anni) o la balena artica (211 anni) sono sfacciatamente lenti.

In conclusione:

Se questi numeri vi sembrano esagerati o faticate a crederci, sappiate che sono stati rivenuti molluschi in grado di surclassare il record dello squalo della Groenlandia. Il loro nome scientifico è Arctica islandica ed è una particolare tipologia di vongola oceanica capace di vivere oltre 500 anni. 

Forse chi soffre di talassofobia non è un debole o uno sciocco, è soltanto più informato di altri …

Filippo Maria Negroni

Laureato in Scienze della Comunicazione (BO), tecnico informatico a tempo pieno, graphic designer all'occorrenza e scrittore quando lo Jägermeister mi da una mano.

Sangue Blu Filippo Maria Negroni

Sull’autore:

Filippo Maria Negroni

Laureato in Scienze della Comunicazione (BO), tecnico informatico a tempo pieno, graphic designer all'occorrenza e scrittore quando lo Jägermeister mi da una mano.

CONTATTI:

Email: negroni.filippomaria@gmail.com
Cell: 3398123685

ULTIMI ARTICOLI:

Instagram