Sangue Blu Filippo Maria Negroni

#PORNAGEDDON – Tumblr & Pedopornografia

#

 

La notizia è ufficiale e di certo non è passata inosservata: a partire dal 17 Dicembre Tumblr non consentirà più la pubblicazione di materiale pornografico o sessualmente esplicito all’interno del proprio social network. Tutti i contenuti prodotti fino ad oggi verranno definitivamente rimossi e – come hanno ripetuto più volte – chi li vorrà vedere sarà costretto a ricercarli altrove. Tale cambiamento – spiega Jeff D’Onofrio (CEO di Tumblr) – si è reso necessario al fine di migliorare la piattaforma, ripulendola da terabyte di materiale per adulti che già da tempo “imbrattavano” il suo buon nome.

Giorno X – L’inizio:

Tutto ebbe inizio il 16 Novembre 2018, giornata in cui la famosa App di microblogging e social network venne rimossa in maniera ufficiale dall’App Store digitale di Apple. Il motivo? Presenza di materiale pedo-pornografico. L’algoritmo interno all’applicazione infatti avrebbe fallito nell’identificazione del contenuto vietato, lasciando passare centinaia di foto (e sicuramente altrettanti video) illegali, raffiguranti minori, violenze e abusi a sfondo sessuale. #ABUSE, #INCEST, #RAPE, sono solo alcuni tra gli #hashtag più utilizzati nelle ricerche e i profili incriminati si contano a decine.

Apple non vide di buon occhio la pericolosa falla progettuale che già da diversi anni aveva trasformato Tumblr in un porto sicuro per depravati, così decise di recidere ogni legame negandogli l’accesso al proprio “Valhalla” digitale. Una precauzione severa ma giusta, a parer mio.

La petizione – Tumblr 18+:

Rimuovere contenuti illegali è una cosa, fare di tutta l’erba un fascio è un’altra. Un abituale “fruitore” di pornografia non può e non deve essere paragonato ad un pedofilo, la masturbazione è un diritto inalienabile, provoca piacere e non reca danno a nessuno. Per questo motivo il popolo di Internet è insorto contro la nuova (e assurda) politica anti-sesso messa in atto su Tumblr e pretende giustizia! Per invertire questo improvviso cambio di direzione è nata una petizione online che nel giro di poche ore ha già superato le 350.000 firme.

Firma anche tu la Petizione: TUMBLR 18+

Nella homepage della campagna si invita Tumblr a bloccare l’entrata in vigore della norma: “Stop it. Let people post porn, it’s 90% of the reason anybody is on the site in the first place. Or, if you really want a non-18+ tumblr, start a new one with that specific goal in mind. Don’t rip down what people have spent years working on”.

Traduzione: “Lasciate che le persone pubblichino contenuti pornografici: il 90% delle persone si sono iscritte al sito per questo motivo. Oppure, se volete davvero un Tumblr privo di contenuti per adulti, lanciate una nuova versione della piattaforma con quell’obiettivo specifico in mente. Non distruggete ciò su cui le persone hanno lavorato per anni”.

Cosa succederà?

Non ci è dato sapere come evolverà la situazione ma le premesse non sono tra le migliori. Dal blog ufficiale di Tumbr si comunica che il cambiamento sarà definitivo ma che ci saranno comunque delle eccezioni, come ad esempio per le fotografie di mamme che allattano i figli (WAT!?). Non ci resta che attendere e scaricare le nostre GIF V.M 18 preferite prima che il nostro perverso passatempo cessi di esistere.

Come si dice in questi casi? Morto un Tumblr, se ne fa un altro. Se c’è una cosa in cui credo ciecamente è l’assoluta veridicità della REGOLA 34.

Filippo Maria Negroni

Laureato in Scienze della Comunicazione (BO), tecnico informatico a tempo pieno, graphic designer all'occorrenza e scrittore quando lo Jägermeister mi da una mano.

Sangue Blu Filippo Maria Negroni

Sull’autore:

Filippo Maria Negroni

Laureato in Scienze della Comunicazione (BO), tecnico informatico a tempo pieno, graphic designer all'occorrenza e scrittore quando lo Jägermeister mi da una mano.

ELOISE: IL MIO ROMANZO

“Un biglietto di sola andata nella mente di una ragazza perversa”. Per maggiori info, vi invito a leggere l’articolo: Ho trovato un Editore.

ACQUISTA

Contatti:

[contact-form-7 id="86" title="Contact Form"] Questo sito non memorizza in alcun modo le informazioni inserite all'interno di questo form.