Sangue Blu Filippo Maria Negroni

Corsi di scrittura creativa:

C

Ultimamente sui social network possiamo assistere ad una vera e propria esplosione di annunci pubblicitari, “miracolosi” corsi online che possono aiutarvi a far emergere lo scrittore che è in voi. Mai più blocchi creativi o finali scontati, esistono manuali per ogni cosa, anche per stimolare la vostra pigrizia mentale.

Il pessimista che c’è in me adora paragonare il mondo di Internet ad un tetro avvallamento popolato da Avvoltoi famelici, uno stormo di proporzioni bibliche, fatalmente attratto dal fetore della vostra disperazione. Sapete come la penso a riguardo, non ho mai creduto nei concorsi (almeno in Italia), nei Festival, né tanto meno nelle scorciatoie (quelle, in un modo o nell’altro, portano sempre sulla cattiva strada). Dovremmo quindi fidarci delle parole di uno sconosciuto luminare della letteratura che “casualmente” ha deciso di pubblicare un annuncio pubblicitario sulla vostra bacheca?

Non scrivo perché non ho mai tempo.

Purtroppo nessuno ha deciso di correre in vostro soccorso, svelandovi – alla modica cifra di 1,99 – il più grande dei segreti. Semplicemente, l’algoritmo di Facebook ha individuato un possibile compratore nel vostro profilo, studiando in maniera certosina le vostre preferenze linguistiche, le abitudini, la percentuale dei vostri like a Post o Fan-Page e persino le parole chiave che utilizzate più spesso. Pubblicare un annuncio su Facebook è talmente semplice – ed economico – che potrebbe farlo chiunque, e fino a quando al mondo esisteranno allocchi pronti a credere in qualsiasi cosa, beh, dovremo imparare a convivere con le pubblicità ingannevoli sulla nostra home.

Scrivere, anno zero:

Non ho mai seguito corsi di scrittura creativa o programmato le mie storie. Ho sempre lasciato che fosse la penna a dirmi cosa fare, scorrendo libera su un pezzo di carta. Esiste una musica stupenda in ognuno di noi, basta solo saper ascoltare. Per alcuni sarà incalzante come un rullo di tamburi prima della grande battaglia, per altri sarà triste e malinconica come il canto di una sirena in una notte di bassa marea.

Chi vi dice cosa fare, non vi sta realmente aiutando ad emergere o a superare le vostre paure. Se pensate che la grammatica possa essere un problema, studiate, leggete, provate. Padroneggiare la lingua è il requisito base di ogni grande scrittore.

Un vocabolario decente è una bussola che punta sempre nella giusta direzione.

All’inizio avevo paura, diavolo, la sincerità spaventa chiunque. Ma chi si avvicina alla scrittura lo fa per un motivo, lo fa per dimostrare qualcosa a se stesso, perché un solo mondo non ci basta ma non possiamo nemmeno fuggire altrove. Abbiate l’audacia di credermi quando vi dico che i soldi non sono mai il traguardo finale. La ricchezza di cui siamo alla disperata ricerca è dentro di noi, nascosta nel profondo della nostra psiche, sotto a strati di melma viscosa e ricordi confusi.

Avventurosi, attenzione:

Pensate di avere le giuste facoltà? E allora scrivete, soffrite, o morire provandoci. Sará un viaggio in solitaria, armati soltanto di piuma e calamaio. Se comincerete quest’avventura con l’intento di arricchirvi, la vostra sete di denaro vi priverà di ogni entusiasmo. Sarete al servizio di un bene più grande ma dovrete essere disposti a sacrificare ogni cosa, perché non esiste successo senza sacrificio. E quando sarete sul punto di mollare tutto, ricordate sempre che: nel bene o nel male, scrivere rende sempre un po’ più soli.

Wattpad, questo sconosciuto:

Per affinare la tecnica e acquisire dimestichezza con la scrittura consiglio l’iscrizione a Wattpad, il social network degli scrittori esordienti (la leggenda narra che qualcuno sia anche riuscito a farsi pubblicare da una casa editrice).

Filippo Maria Negroni

Laureato in Scienze della Comunicazione (BO), tecnico informatico a tempo pieno, graphic designer all'occorrenza e scrittore quando lo Jägermeister mi da una mano.

Sangue Blu Filippo Maria Negroni

Sull’autore:

Filippo Maria Negroni

Laureato in Scienze della Comunicazione (BO), tecnico informatico a tempo pieno, graphic designer all'occorrenza e scrittore quando lo Jägermeister mi da una mano.

ELOISE: IL MIO ROMANZO

“Un biglietto di sola andata nella mente di una ragazza perversa”. Per maggiori info, vi invito a leggere l’articolo: Ho trovato un Editore.

ACQUISTA

Contatti:

[contact-form-7 id="86" title="Contact Form"] Questo sito non memorizza in alcun modo le informazioni inserite all'interno di questo form.